domenica 17 aprile 2011

Mc 8,11-13 Perché questa generazione chiede un segno?

Vangelo


Mc 8,11-13 Perché questa generazione chiede un segno?

+ Dal Vangelo secondo Marco

In quel tempo, vennero i farisei e si misero a discutere con Gesù, chiedendogli un segno dal cielo, per metterlo alla prova.
Ma egli sospirò profondamente e disse: «Perché questa generazione chiede un segno? In verità io vi dico: a questa generazione non sarà dato alcun segno».
Li lasciò, risalì sulla barca e partì per l’altra riva.

Parola del Signore
-----------------------------

LA MIA RIFLESSIONE

PREGHIERA

Ti prego Signore,fa che il mio cuore sia sempre puro, retto e sincero, per custodire la Tua parola, e dammi la forza di testimoniarla con la fede e l’esempio.

In questo periodo leggeremo la lettera di San Giacomo, una delle pagine più belle del nuovo testamento. I consigli che Lui ci da, in questa lettera, sono chiaramente dettati da chi li ha vissuti in prima persona, da chi ha provato sulla propria pelle la fede, con tutti i suoi avvenimenti e con le grazie che ne conseguono. Quello che ci presenta Giacomo, è il modo giusto d’approciarsi alla fede, di rivolgersi a Dio per chiedere a Lui di gestire la nostra vita, e di conseguenza anche la stessa fede. Spesso invece il nostro pregare è una richiesta di prove, un ricatto continuo, un mercanteggiare, che non piace al Signore, e poi,  invece di renderci conto che siamo noi che sbagliamo, Lo accusiamo di non ascoltarci. Chiediamo prove, ma non diamo nessuna prova di fiducia, mettiamo dei paletti che nessuno ci chiede di mettere e, addirittura, crediamo di avere il monopolio su Dio e sulla gestione delle regole. Se fosse possibile, riscriveremmo anche i dieci comandamenti e il vangelo, per correggere le regole a modo nostro e solo per noi!
Questo della richiesta dei segni,è un episodio che viene narrato anche da Luca (Lc. 11, 29-30) in cui si parla del segno di Giona, il significato è che la richiesta di segni non si giustifica se non con la malafede; cercare segni e non vederli...
Anche oggi molti cercano segni dei tempi, si preoccupano di saper vedere negli eventi ,  ma quanti aprono gli occhi del cuore per cercare Gesù? Il segno è in Lui,ma per riconoscerlo bisogna cercare di capire che dobbiamo vivere come Lui, amare come Lui, perdonare come Lui.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.