domenica 17 aprile 2011

Lc 10,1-9 La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai.

Vangelo


Lc 10,1-9 La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai.

+ Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, il Signore designò altri settantadue e li inviò a due a due davanti a sé in ogni città e luogo dove stava per recarsi.
Diceva loro: «La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe! Andate: ecco, vi mando come agnelli in mezzo a lupi; non portate borsa, né sacca, né sandali e non fermatevi a salutare nessuno lungo la strada.
In qualunque casa entriate, prima dite: “Pace a questa casa!”. Se vi sarà un figlio della pace, la vostra pace scenderà su di lui, altrimenti ritornerà su di voi. Restate in quella casa, mangiando e bevendo di quello che hanno, perché chi lavora ha diritto alla sua ricompensa. Non passate da una casa all’altra.
Quando entrerete in una città e vi accoglieranno, mangiate quello che vi sarà offerto, guarite i malati che vi si trovano, e dite loro: “È vicino a voi il regno di Dio”».

Parola del Signore
------------------------------
LA MIA RIFLESSIONE

PREGHIERA
Dono di Luce
Spirito di luce
Vieni ad illuminare il nostro spirito riempendolo con la tua luce divina.
Facci conoscere e comprendere tutte le cose come le conosce e le comprende Dio stesso.
Aiutaci a far nostro il punto di vista della sapienza divina in tutti i nostri apprezzamenti riguardo al mondo o alla nostra vita.
Comunicaci la infinita larghezza delle tue vedute circa il nostro destino, e fa 'passare nei limiti così angusti della nostra intelligenza la smisurata grandezza dell'intelligenza di Dio.

Gesù ha portato tante novità nel mondo giudaico,anche nel modo di vivere la fede e di predicarla.
Mentre i farisei si tenevano distanziati dal popolo,e quando predicavano lo facevano mantenendo le distanze dalla loro impurità,Gesù spinge i suoi discepoli,e questi a loro volta spingono altri,a penetrare il cuore della gente,fermandosi con loro ,nelle loro case,rispettando le loro usanze e condividendo con loro il lavoro e la parola di Dio.
Fa questo perché la parola del Signore unisca e non divida,e nel nome di Gesù regni la pace e il messaggio che egli invia può essere accolto da chi vuole la pace e la condivisione .

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.