mercoledì 1 gennaio 2014

(Gv 1,19-28) Dopo di me verrà uno che è prima di me

VANGELO
 (Gv 1,19-28) Dopo di me verrà uno che è prima di me.
+ Dal Vangelo secondo Giovanni

Questa è la testimonianza di Giovanni, quando i Giudei gli inviarono da Gerusalemme sacerdoti e levìti a interrogarlo: «Tu, chi sei?». Egli confessò e non negò. Confessò: «Io non sono il Cristo». Allora gli chiesero: «Chi sei, dunque? Sei tu Elìa?». «Non lo sono», disse. «Sei tu il profeta?». «No», rispose. Gli dissero allora: «Chi sei? Perché possiamo dare una risposta a coloro che ci hanno mandato. Che cosa dici di te stesso?». Rispose: «Io sono voce di uno che grida nel deserto: Rendete diritta la via del Signore, come disse il profeta Isaìa». Quelli che erano stati inviati venivano dai farisei. Essi lo interrogarono e gli dissero: «Perché dunque tu battezzi, se non sei il Cristo, né Elìa, né il profeta?». Giovanni rispose loro: «Io battezzo nell’acqua. In mezzo a voi sta uno che voi non conoscete, colui che viene dopo di me: a lui io non sono degno di slegare il laccio del sandalo». Questo avvenne in Betània, al di là del Giordano, dove Giovanni stava battezzando.

Parola del Signore


LA MIA RIFLESSIONE
PREGHIERA
Io credo in Te Signore, e credo che il Tuo Spirito mi parli, come fa con tutti coloro che chiedono aiuto a te, Gesù ci ha insegnato a pregare, ci ha detto: "chiedi e ti sarà dato" ed io ti chiedo con molta umiltà.... illuminami.

Il vangelo di oggi, mi fa riflettere molto su quello che è il nostro compito di TESTIMONI della fede. Noi non siamo nessuno, non siamo profeti, non siamo meritevoli di nulla, ne tantomeno dobbiamo sentirci noi importanti o saggi più degli altri ai quali parliamo, perché quelli a cui parliamo per primi, siamo noi stessi.
A volte può succedere che qualcuno creda che quello che testimonia, faccia di lui una persona migliore degli altri, ed allora ecco che satana si insinua, si prende gioco di te, ti fa diventare superbo.
Anche chi ascolta o legge, non deve leggere pensando che chi scrive sia la verità, uno solo è la verità, perché uno solo è il Cristo, Padre ,Figlio e Spirito Santo; chi testimonia, chi riflette con voi, in questo caso io, cerca solo di riflettere con voi sulle PAROLE DELLA SACRA SCRITTURA, cerca di far parlare lo Spirito di Dio che è in ognuno di noi, perché noi siamo battezzati in Spirito Santo, perché noi siamo FIGLI DI DIO, FRATELLI DI CRISTO , e per l'azione dello Spirito Santo ,siamo stati con il battesimo resi conformi a Cristo,SACERDOTE , PROFETA E RE.
Quindi quello che il mio lettore deve fare, ed io vi invito sempre a farlo, NON E' leggere la mia riflessione e basta, MA andare sul gruppo, aprire la pagina del giorno e leggere tutte le sacre scritture del giorno; SOLO DOPO, potrà leggere le varie riflessioni ed anche le mie. POI PUO' ( e mi piacerebbe che tutti provassero) chiedere aiuto allo Spirito del Signore e PROVARE AD ELABORARE UNA SUA RIFLESSIONE. Solo allora tutto quello che noi che gridiamo nel deserto facciamo, non sarà inutile, ma raggiungerà il suo scopo. Dio parla a tutti, e tutti abbiamo il diritto ed il dovere di metterci all'ascolto.

2 commenti:

  1. MI REFLEXIÓN
    ORACIÓN
    Creo en Ti, Señor, y yo creo que tu Espíritu me habla, como lo hace con todos los que te pido, Jesús nos enseñó a orar, dijo: "Pedid y recibiréis", y les pido muy humildad .... me ilumine.
    El evangelio de hoy, me hace pensar mucho sobre lo que es nuestra tarea TESTIGOS de la fe. No somos nadie, no somos profetas, no somos dignos de nada, ni tampoco tiene que sentirse importante o ensayos de los demás a los que estamos hablando, para que aquellos a quien tenemos que hablar primero, nosotros mismos. A veces puede suceder que alguien cree que lo que atestigua la cara de él una persona mejor que los demás, y entonces aquí que Satanás se insinúa, se burla de ti, te hace orgulloso. Incluso los que habían oído o leído, no creo que el escritor debe decir la verdad, sólo hay una verdad, porque no hay un solo Cristo, el Padre, el Hijo y el Espíritu Santo, que da testimonio, que reflexionar con ustedes, en esto me caso, tratando de reflexionar con vosotros sobre palabras de la Escritura, trata de hablar con el Espíritu de Dios que está dentro de cada uno de nosotros, porque somos bautizados en el Espíritu Santo, porque somos hijos de Dios, hermanos en Cristo,y la acción del Espíritu Santo, se nos ha puesto en conformidad con el bautismo en Cristo, Sacerdote, Profeta y Rey . Así que lo que mi lector tiene que hacer, y los invito a hacer siempre lo que no-leer mi reflejo y nada más, vaya al grupo de MA, abra la página del día y leer todas las escrituras de la época, solamente, puede leer las distintas reflexiones y la mía también.A continuación, puede (y me gustaría que todos lo intentaron) para pedir ayuda y Espíritu dl Señor intentaremos desarrollar su reflejo. Entonces todo lo que Dios ha hecho por nosotros a través de todos sus hijos, puede ser útil, pero alcanzará su meta. Dios nos habla a todos, y todos tenemos el derecho y el deber de poner la oreja.

    RispondiElimina
  2. MY REFLECTION
    PRAYER
    I believe in You Lord, and I believe that Your Spirit speak to me, as it does with all those who ask you, Jesus taught us to pray, he said: "Ask and you shall receive" and I ask you very humility .... enlighten me.
    Today's Gospel, makes me think a lot about what is our task WITNESSES of faith. We are not no, we are not prophets, we are not worthy of anything, nor do we have to feel important or essays of others to whom we speak, so that those to whom we must speak first, ourselves. It can sometimes happen that someone believes that what testifies the face of it a better person than the others, and then here that Satan insinuates itself, makes fun of you, it makes you proud.Even those who heard or read, do not think that the writer should read is the truth, there is only one truth, because there is only one Christ, the Father, Son and Holy Spirit who bears witness, who reflect with you, in this case I, just trying to reflect with you on WORDS oF SCRIPTURE, tries to talk to the Spirit of God that is within each of us, because we are baptized in the Holy Spirit, because we are children of God, BROTHERS IN CHRIST and the action of the Holy Spirit, we have been brought into conformity with the baptism in Christ, Priest, Prophet and King. So what my reader must do, and I invite you to ever do so, NOT 'read my reflection and nothing else, go to the MA group, open the page of the day and read all the scriptures of the day, ONLY, can read the various reflections and mine too.THEN CAN (and I would like all they tried) to ask Spirit for help and dl Lord TRY TO DEVELOP AN HIS REFLECTION. Then all that God has done for us through all its children, it may be useful, but will reach its goal. God speaks to everyone, and we all have the right and the duty to put the ear.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.