lunedì 30 gennaio 2017

1 minuto tra noi e Dio

LA PRUDENZA
La prudenza è quel modo di fare di chi riesce a non farsi travolgere dagli eventi.
É una delle virtù cardinali ossia di quelle che riguardano l'animo umano, di chi cerca di fare il bene.
Probabilmente è così difficile da esercitare,che spesso pensiamo di non poterne essere capaci,anche se la vita dei Santi ci insegna che può essere acquisita con la pratica. Ma quello che non è possibile all'uomo che spesso non agisce in conformità con la fede può essere infuso da Dio .
Allora impariamo a chiedere a Dio quello che ci manca, quello che non è solo utile, ma necessario per vivere e fare bene.
Preghiera
Signore, tu hai detto che chi non manca nel parlare è un uomo perfetto:
fa’ che io possa tenere a freno la mia lingua.
Con la mia lingua ti voglio sempre benedire, Signore:
fa’ che con essa non maledica mai gli uomini fatti a tua somiglianza.
Mettiamo il morso ai cavalli perché obbediscano:
metti in noi, Signore, il rimorso tutte le volte che siamo maldicenti.
Le navi, spinte da venti gagliardi, sono guidate da un piccolo timone:
fa’ che con la mia lingua io guidi i miei cari a te.
Un piccolo fuoco può incendiare una foresta:
fa’ che io possa incendiare con il tuo amore i cuori di quelli che amo.

n. 8 Mingardi Lella
                                

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.