lunedì 6 giugno 2011

Gv (16,29-33 )Abbiate coraggio: io ho vinto il mondo! lunedì 7 giugno

VANGELO

Gv (16,29-33 )Abbiate coraggio: io ho vinto il mondo! lunedì 7 giugno


Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Giovanni 16,29-33. 
Gli dicono i suoi discepoli: «Ecco, adesso parli chiaramente e non fai più uso di similitudini. 
Ora conosciamo che sai tutto e non hai bisogno che alcuno t'interroghi. Per questo crediamo che sei uscito da Dio». 
Rispose loro Gesù: «Adesso credete? 
Ecco, verrà l'ora, anzi è gia venuta, in cui vi disperderete ciascuno per conto proprio e mi lascerete solo; ma io non sono solo, perché il Padre è con me. 
Vi ho detto queste cose perché abbiate pace in me. Voi avrete tribolazione nel mondo, ma abbiate fiducia; io ho vinto il mondo!».
----------------------------------
LA MIA RIFLESSIONE
PREGHIERA
Vieni o Spirito e resta con me per capire la tua parola, perchè  da me non esca nulla che non sia Tuo.

Come siamo ingenui avolte, proprio come i discepoli... crediamo di aver capito tutto, di poter essere capaci di seguire Gesù, ma poi alla minima difficoltà ci facciamo prendere dal panico o dalla nostra natura umana umana.
Ma Gesù che ci conosce bene ci avverte, non sarà facile,perchè tutto ci remerà contro.Il principe della terra è scatenato nella sua lotta per dividerci da Dio, conosce le nostre debolezze e si insinua da tutte le parti.
Dobbiamo essere forti e non cedere,non pensare a noi e la nostro amor proprio,ma solo al progetto di Dio per noi.
Non siamo soli, lo Spirito Santo ci segue e ci assiste ogni giorno. Nell' angoscia del getzemani, Gesù  era solo, gli amici lo avevano abbandonato, ma Lui stesso afferma di aver sentito il conforto del Padre in quei momenti, e ci promette di essere con noi anche nei momenti della nosra angoscia.Se ci sembra lontano,siamo noi che ci stiamo allontanando,se ci sembra di non sentirlo...diciamo come Gesù,non la mia volontà,ma la Tua sia fatta... e lo ritrovermo. 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.