martedì 23 aprile 2013

(Gv 12,44-50) Io sono venuto nel mondo come luce.


VANGELO 
(Gv 12,44-50) Io sono venuto nel mondo come luce.
 Dal Vangelo secondo Giovanni
In quel tempo, Gesù esclamò:
«Chi crede in me, non crede in me ma in colui che mi ha mandato; chi vede me, vede colui che mi ha mandato. Io sono venuto nel mondo come luce, perché chiunque crede in me non rimanga nelle tenebre.
Se qualcuno ascolta le mie parole e non le osserva, io non lo condanno; perché non sono venuto per condannare il mondo, ma per salvare il mondo.
Chi mi rifiuta e non accoglie le mie parole, ha chi lo condanna: la parola che ho detto lo condannerà nell’ultimo giorno. Perché io non ho parlato da me stesso, ma il Padre, che mi ha mandato, mi ha ordinato lui di che cosa parlare e che cosa devo dire. E io so che il suo comandamento è vita eterna. Le cose dunque che io dico, le dico così come il Padre le ha dette a me».
Parola del Signore


LA MIA RIFLESSIONE
 PREGHIERA 
Vieni o Spirito Santo, luce per la mia anima,  aiutami a capire, a leggere e seguire ogni virgola della parola del Signore Gesù - Dio mio, Signore e maestro della mia vita. 

Gesù cerca di farci capire con parole semplici che è stato mandato da Dio stesso, con lo scopo, non di condannare, ma di illuminare la strada che porta alla salvezza, per non farci rimanere nelle tenebre. 
Quante volte ci fermiamo a ringraziarlo per questo? Ben poche, dando per scontato che tutto questo era un nostro diritto forse?  Anche nelle varie apparizioni sia di Gesù sia della Madonna, tanti sono quelli che si preoccupano di sapere, di parlare, di discutere sui veggenti…. ma qualcuno di noi, si ferma a ringraziare?
Ben pochi, anche in questo diamo tutto per scontato! Il mio non vuole essere un rimprovero, che farei prima di tutti a me stessa, ma una constatazione, e come tale vorrei che la leggessimo insieme. 
Se diamo per scontato che tutto quello che è ed è stato, viene da Dio, ed è per il nostro bene, accettiamo con questo che Dio si riveli attraverso Gesù per amore, e con lo stesso amore Maria cerca di portarci a Gesù. 
Ora sta a noi capire che non si può rimanere indifferenti a tutto questo amore meraviglioso, come si fa a pensare che i comandamenti di Dio siano stati dati per condannare. Se un padre ed una madre ci vedessero bambini giocare con il fuoco e non ci avvertissero che possiamo ustionarci e poi soffrire, o addirittura morire, quel padre e quella madre sarebbero due cattivi genitori, distratti da chissà cosa ed incoscienti.
Se invece ci amano con giudizio, sono attenti ai nostri bisogni e si preoccupano dei pericoli che possiamo incontrare, perché ci educano ad affrontare la nostra vita. Questo amore porta Dio a darci delle regole da seguire per il nostro bene, per non rovinare questo capolavoro che è la nostra vita, il nostro mondo, tutto questo ben di Dio che Lui ci ha donato. Cerchiamo di renderci conto veramente di quanto è grande il suo amore e ricambiamolo con tutto il cuore. Grazie Signore di amarci così!

2 commenti:

  1. MY REFLECTION
    PRAYER
    Come O Holy Spirit, the light to my soul, help me to understand, to read and follow every comma of the word of the Lord Jesus - God, my Lord and Master of my life.
    Jesus tries to make us understand in simple words that he was sent by God himself, with the aim, not to condemn, but to illuminate the road that leads to salvation, let us not remain in darkness.
    How often do we stop to thank him for this? Very few, assuming that this was our right perhaps? Even in the various appearances of Jesus is both the Madonna, many are those who care to know, to talk, to discuss on the visionaries .... but some of us, he stops to thank?
    Few people, even in this we take everything for granted! Mine does not want to be a reproach, which I would first of all to myself, but a statement of fact, and as such I wish we read together.
    If we assume that all that is and has been, comes from God, and it is for our own good, we accept with this that God reveals himself through Jesus for love, and with the same love Maria tries to lead us to Jesus.
    Now it's up to us to understand that we can not remain indifferent to all this wonderful love, how do you think that the commandments of God have been given to condemn. If a father and mother we saw children playing with fire, and there they experienced that we can get burnt and then suffer, or even die, that father and that mother would be two bad parents, distracted by who knows what and unconscious.
    If you love us with judgment, are attentive to our needs and care about the dangers we might encounter, because educate us to face our life. That love leads God to give us rules to follow for our own good, not to ruin this masterpiece that is our life, our world, all this good God that He has given us. We try to really realize how great his love and ricambiamolo with all my heart. Thank you Lord for loving us so!

    RispondiElimina
  2. MI REFLEXIÓN
    ORACIÓN
    Ven oh Espíritu Santo, a la luz de mi alma, ayúdame a entender, de leer y seguir cada coma de la palabra del Señor Jesús - Dios, mi Señor y Señor de mi vida.

    Jesús trata de hacernos entender con palabras sencillas que fue enviado por Dios mismo, con el objetivo, no para condenarlo, sino para iluminar el camino que lleva a la salvación, no nos quedamos en la oscuridad.
    ¿Cuántas veces nos detenemos a darle las gracias por esto? Muy pocos, en el supuesto que éste era nuestro derecho, tal vez? Incluso en las diversas apariciones de Jesús es a la vez la Virgen, muchos son los que se preocupan de saber, para hablar, para discutir sobre los videntes .... pero algunos de nosotros, deja de dar las gracias?
    Pocas personas, incluso en esto, toman todo por sentado! La mía no quiero ser un reproche, que lo haría en primer lugar a mí mismo, sino una afirmación de un hecho, y como tal, me gustaría que leemos juntos.
    Si se supone que todo lo que es y ha sido, viene de Dios, y es por nuestro propio bien, aceptamos con esto que Dios se revela a través de Jesús de amor, y con el mismo amor que María trata de llevarnos a Jesús.
    Ahora nos toca a nosotros entender que no podemos permanecer indiferentes a todo este amor maravilloso, ¿cómo crees que los mandamientos de Dios les ha dado para condenar. Si el padre y la madre que vimos los niños que juegan con fuego, y allí conocimos eso podemos conseguir quemada y luego sufrimos, o incluso morir, que el padre y la madre serían dos malos padres, distraído por quién sabe qué y el inconsciente.
    Si nos amas con juicio, están atentos a nuestras necesidades y se preocupan por los peligros que pueden surgir, ya educarnos para hacer frente a la vida. Ese amor lleva a Dios que nos da reglas a seguir por nuestro propio bien, no arruinar esta obra maestra que es nuestra vida, nuestro mundo, todo este buen Dios que Él nos ha dado. Nosotros tratamos de realmente darse cuenta de cuán grande es su amor y ricambiamolo con todo mi corazón. Gracias Señor por amarnos!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.