mercoledì 30 gennaio 2013

(Mc 4,21-25) La lampada viene per essere messa sul candelabro. Con la misura con la quale misurate sarà misurato a voi.


VANGELO
 (Mc 4,21-25) La lampada viene per essere messa sul candelabro. Con la misura con la quale misurate sarà misurato a voi.
+ Dal Vangelo secondo Marco

In quel tempo, Gesù diceva : «Viene forse la lampada per essere messa sotto il moggio o sotto il letto? O non invece per essere messa sul candelabro? Non vi è infatti nulla di segreto che non debba essere manifestato e nulla di nascosto che non debba essere messo in luce. Se uno ha orecchi per ascoltare, ascolti!».Diceva loro: «Fate attenzione a quello che ascoltate. Con la misura con la quale misurate sarà misurato a voi; anzi, vi sarà dato di più. Perché a chi ha, sarà dato; ma a chi non ha, sarà tolto anche quello che ha».

Parola del Signore

LA MIA RIFLESSIONE
PREGHIERA
Signore mio, luce della mia vita, fa che io possa saper attingere alla luce del tuo Spirito e sappia riflettere con le mie parole e la mia vita la tua luce. Per Cristo,nostro Signore. Amen!

Bellissimo questo brano, oserei dire .... illuminante!
E cosa c' è di più illuminante della parola Di Dio, della luce dello Spirito che ci parla ogni giorno da sempre. Vivere il vangelo, vivere la parola, ci portano a vedere tutto con occhi diversi, con gli occhi dell' amore, perchè è Gesù che per primo ci ha amato, talmente tanto da riuscire a trasmettere quell' amore anche a noi.
Se questa trasmissione non avviene, vuol dire che c'è ancora in noi qualcosa del vecchio uomo che non vuole andare via, forse qualche piccolissima cosa che non riusciamo ad individuare, ed ecco che non ci sentiamo degni abbastanza per poter manifestare la nostra fede .... la teniamo nascosta, come una lampada tenuta spenta.
Amici miei, nessuno è perfetto, e come si dice a Roma, nessuno nasce imparato, quella lampada dobbiamo tenerla davanti a noi , perchè prima di tutto illumini il nostro cammino, in maniera che ci faccia vedere per primi i nostri errori, il nostro peccato.Una volta individuato, estirpiamolo con l' aiuto del Signore, con la preghiera a Lui e con la nostra volontà di essere migliori,  allora daremo il buon esempio, saremo coerenti con le nostre parole. Se qualcuno ci muove delle critiche, non ci arrabbiamo, ma valutiamo bene, perchè può darsi che abbia un filo di ragione; io adoro chi mi riprende quando sbaglio, se anche non lo facesse con amore, sta sicuramente facendo il mio bene, mi fa vedere le cose dal suo punto di vista, e liberato il cuore, alla luce, posso vedere se c' è un fondo di verità al quale attingere per migliorare.
La parola del Signore ci faccia arrivare ad essere migliori, ad amare anche il nostro errore perchè ci fa crescere, ed allora saremo sempre più lucenti, sempre un pochino di più, fino a riflettere la luce del Signore. La fede è un dono meraviglioso, è la nostra lampada, non teniamola nascosta in casa, usciamo fuori, dove anche un cerino può indicare la strada nel buio di chi è lontano e disperato.

2 commenti:

  1. MY REFLECTION
    PRAYER
    My Lord, the light of my life, is that I may know how to draw in the light of your Spirit and know how to think with my words and my life your light. Through Christ our Lord. Amen!
    This beautiful song, I would say .... enlightening!
    And what is more illuminating of the word of God, the light of the Spirit who speaks to us every day forever. Living the gospel, live the word, bring us to see everything with new eyes, with the eyes of love, because it is Jesus who first loved us, so much to be able to convey that love to us.
    If this transmission does not occur, it means that there is still something in us of the old man who will not go away, maybe some small thing that we can not identify, and that is that we do not feel worthy enough to express our faith .. .. we keep hidden, like a lamp held off. My friends, no one is perfect, and as they say in Rome, no one is born learned, we need to keep that lamp in front of us, because first of all enlighten our way, so that makes us first see our mistakes, our sin . Once located, tear sin with the help of the Lord in prayer to Him and our desire to be better, then we will give a good example, we will be consistent with our words.
    If someone criticizes us, we do not care, but we consider good, because he may have a thread of reason, I adore who takes me back when I'm wrong, even if it does not do it with love, is certainly making my own good, I'm see things from his point of view, and freed the heart, the light, I can see if there 's some truth to draw from in order to improve. The word of the Lord will come face to be better, to love even our mistake because it makes us grow, and so shall we ever be more shiny, always a little bit more, so as to reflect the light of the Lord. Faith is a wonderful gift, it is our light, not teniamola hidden in the house, we go out, where even a match can lead the way in the darkness of those who are far and desperate.

    RispondiElimina
  2. MI REFLEXIÓN
    ORACIÓN
    Mi Señor, la luz de mi vida, para que yo sepa cómo dibujar a la luz de tu Espíritu y sepa cómo pensar con mis palabras y mi vida tu luz. Por Cristo nuestro Señor. Amén!

    Esta hermosa canción, yo diría .... esclarecedor!
    Y lo que es más revelador de la Palabra de Dios, la luz del Espíritu que nos habla todos los días para siempre. Viviendo el Evangelio, vivir la palabra, nos llevan a ver todo con ojos nuevos, con los ojos del amor, porque es Jesús quien nos ha amado primero, hasta el punto de ser capaz de transmitir ese amor a nosotros.
    Si la transmisión no se produce, lo que significa que todavía hay algo en nosotros el hombre viejo que no va a desaparecer, tal vez alguna pequeña cosa que no podemos identificar, y es que no nos sentimos lo suficientemente digno para expresar nuestra fe .. .. mantenemos oculto, como una lámpara no se presentó.Mis amigos, nadie es perfecto, y como se dice en Roma, nadie nace aprendido, tenemos que mantener esa lámpara delante de nosotros, porque en primer lugar iluminar nuestro camino, por lo que nos convierte en primera ver nuestros errores, nuestros pecados . Una vez localizado, estirpiamolo con la ayuda del Señor en la oración a Dios y nuestro deseo de ser mejor, entonces vamos a dar un buen ejemplo, vamos a ser coherentes con nuestras palabras.Mis amigos, nadie es perfecto, y como se dice en Roma, nadie nace aprendido, tenemos que mantener esa lámpara delante de nosotros, porque en primer lugar iluminar nuestro camino, por lo que nos convierte en primera ver nuestros errores, nuestros pecados . Una vez localizado, el pecado lágrima con la ayuda del Señor en la oración a Dios y nuestro deseo de ser mejor, entonces vamos a dar un buen ejemplo, vamos a ser coherentes con nuestras palabras. Si alguien nos critica, no me importa, pero que consideramos bueno, porque él puede tener un hilo de la razón, me encanta que me lleva de vuelta cuando me equivoco, incluso si no lo hace con amor, es, sin duda hacer mi propio bien, estoy ver las cosas desde su punto de vista, y liberado el corazón, la luz, puedo ver si hay algo de verdad en s dibujar desde el fin de mejorar. La palabra del Señor se encontrará cara a ser mejor, a amar incluso a un error nuestro, porque nos hace crecer, y así estaremos siempre más brillante, siempre un poco más, a fin de reflejar la luz del Señor. La fe es un don maravilloso, es nuestra luz, no teniamola escondido en la casa, salimos, donde incluso un partido puede liderar el camino en la oscuridad de aquellos que están lejos y desesperado.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.