sabato 27 ottobre 2012

"Disperazione" di un Santo ( san Giovanni Maria Vianney )


"Disperazione" di un Santo ( un breve cenno )


  (Curato D'Ars ) S.Giovanni Maria Vianney

I Profeti non ebbero, spesso, altro segno che la loro stessa vita. Il Curato d' Ars ha dovuto imparare a leggere la sua storia personale: " Non chiedete a Dio la conoscenza totale della vostra miseria... io l'ho chiesta una volta e l'ho ottenuta. Se Dio in quel momento non mi avesse sostenuto, nel medesimo istante sarei caduto nella disperazione. Sono rimasto talmente atterrito nel riconoscere  la mia miseria, che ho chiesto immediatamente la grazia di dimenticarla. Dio mi ha ascoltato, ma mi ha lasciato, sul mio nulla, luce sufficiente a farmi capire che non sono capace di fare niente".............Diciamo dunque ogni mattina:" Tutto per piacere a Voi, mio Dio! Tutto quello che farò, per voi". Com'è dolce e consolante il pensiero della santa presenza di Dio! Non ci stanca mai, le ore passano come se fossero minuti: è un godimento anticipato del cielo!
 S.Giovanni Maria Vianney

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.