domenica 17 aprile 2011

Mc 3,7-12 Gli spiriti impuri gridavano: «Tu sei il Figlio di Dio!». Ma egli imponeva loro severamente di non svelare chi egli fosse.

Vangelo

Mc 3,7-12 Gli spiriti impuri gridavano: «Tu sei il Figlio di Dio!». Ma egli imponeva loro severamente di non svelare chi egli fosse.

+ Dal Vangelo secondo Marco

In quel tempo, Gesù, con i suoi discepoli si ritirò presso il mare e lo seguì molta folla dalla Galilea. Dalla Giudea e da Gerusalemme, dall’Idumea e da oltre il Giordano e dalle parti di Tiro e Sidòne, una grande folla, sentendo quanto faceva, andò da lui.
Allora egli disse ai suoi discepoli di tenergli pronta una barca, a causa della folla, perché non lo schiacciassero. Infatti aveva guarito molti, cosicché quanti avevano qualche male si gettavano su di lui per toccarlo.
Gli spiriti impuri, quando lo vedevano, cadevano ai suoi piedi e gridavano: «Tu sei il Figlio di Dio!». Ma egli imponeva loro severamente di non svelare chi egli fosse.

Parola del Signore
LA MIA RIFLESSIONE
Preghiera
Ti prego Signore di far scendere su di me il tuo Spirito,per darmi piena conoscenza della tua parola e delle cose che bisogna mettere in atto per seguirla correttamente e con amore,come Tu ci hai insegnato.
La fama di Gesù, delle guarigioni da Lui operate arriva da tutte le parti,e da tutti i confini continua ad arrivare gente che vuole conoscerlo ,che vuole toccarlo…tanto che Gesù fa preparare una barca dai suoi discepoli per potersi mettere in salvo,,ma quante di queste persone cercano gesù per vera fede e quante invece somo attratte solo dai miracoli che compie?
Io vedo in questa domanda lo schema della mia riflessione di oggi.Avvicinarsi a Gesù con fede,sentendo che veramente Lui è Dio e Figlio di Dio e Spirito di Dio ci portano a una conoscenza di Gesù diversa da quella di chi si avvicina a Lui per assistrere .
Gesù viene tra noi per farci capire cose che fino a quel momento gli uomini sembrava non avessero capito,o che erano state deviate dalle leggi degli uomini che credevano di poter amministrare la religiosità del popolo.
Per questo Gesù trascina le folle dietro di lui,perché dimostra quello che dice con le parole,perché fa seguire a queste i fatti, non come gli scribi e i farisei che” predicavano bene e razzolavano male”.Ancora oggi ci chiede di seguire i suoi insegnamenti,anche andando se serve,contro la legge degli uomini. Un'altra cosa che notiamo è come gli spiriti impuri,lo riconoscevano,avevano paura di Lui,perché aveva il potere di farli tacere,quindi niente paura amici…lasciamo il posto nel nostro cuore per Gesù, sgombriamolo da tutto il resto e sarà Lui con noi a non permettere che il male si impossessi della nostra anima .

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.