domenica 17 aprile 2011

Mc 2,18-22 Lo sposo è con loro.

 Vangelo

Mc 2,18-22 Lo sposo è con loro.

+ Dal Vangelo secondo Marco

In quel tempo, i discepoli di Giovanni e i farisei stavano facendo un digiuno. Vennero da Gesù e gli dissero: «Perché i discepoli di Giovanni e i discepoli dei farisei digiunano, mentre i tuoi discepoli non digiunano?».
Gesù disse loro: «Possono forse digiunare gli invitati a nozze, quando lo sposo è con loro? Finché hanno lo sposo con loro, non possono digiunare. Ma verranno giorni quando lo sposo sarà loro tolto: allora, in quel giorno, digiuneranno.
Nessuno cuce un pezzo di stoffa grezza su un vestito vecchio; altrimenti il rattoppo nuovo porta via qualcosa alla stoffa vecchia e lo strappo diventa peggiore. E nessuno versa vino nuovo in otri vecchi, altrimenti il vino spaccherà gli otri, e si perdono vino e otri. Ma vino nuovo in otri nuovi!».

Parola del Signore
---------------------------------------
LA MIA RIFLESSIONE
PREGHIERA
Santo Spirito vieni,scendi nel mio animo e portami il senso della tua parola,fa che mi sia chiara e che trovi sempre il coraggio di seguirla,per Cristo nostro Signore.Amen.

Questa pagina ci riporta a Gesù che viene a rivoluzionare tutte le cose come al solito e ci fa capire che con il nuovo,viene migliorato il vecchio,che la sua venuta porta a dei cambiamenti,prima di tutto sul digiuno e sul sacrificio offerto in olocausto a Dio.
Cerca piano piano di farci entrare nel nuovo olocausto,in quello che sarà il suo,agnello sacrificato per la nostra salvezza,e per farlo,comincia a farci capira che i discepoli di Giovanni,che fanno parte di tutto quello che riguarda il periodo precedente alla sua venuta,digiunano,ma che con la sua venuta,le cose cambiano,e chi è con lui deve cominciare a ragionare diversamente.
Non è con il digiuno o il sacrificio che si fa il volere di Dio,ma rispettando la sua parola,e non serve far vedere agli altri quanto si è fedeli a Dio,nè stare a discutere per quale religione deve o no rispettare il digiuno,Gesù ci parla di una fede vera,convinta,che si sta compiendo sotto ai nostri occhi,ci parla dello sposo,che è con noi,quindi ci porta a vedere la figura di Gesù al centro della nostra fede e a non concentrarci sulle varie chiese e sulle varie incomprensioni tra di loro.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.