domenica 17 aprile 2011

Mc 2,1-12 Il Figlio dell’uomo ha il potere di perdonare i peccati sulla terra.

Vangelo
Mc 2,1-12 Il Figlio dell’uomo ha il potere di perdonare i peccati sulla terra.

+ Dal Vangelo secondo Marco

Gesù entrò di nuovo a Cafàrnao, dopo alcuni giorni. Si seppe che era in casa e si radunarono tante persone che non vi era più posto neanche davanti alla porta; ed egli annunciava loro la Parola.
Si recarono da lui portando un paralitico, sorretto da quattro persone. Non potendo però portarglielo innanzi, a causa della folla, scoperchiarono il tetto nel punto dove egli si trovava e, fatta un’apertura, calarono la barella su cui era adagiato il paralitico. Gesù, vedendo la loro fede, disse al paralitico: «Figlio, ti sono perdonati i peccati».
Erano seduti là alcuni scribi e pensavano in cuor loro: «Perché costui parla così? Bestemmia! Chi può perdonare i peccati, se non Dio solo?». E subito Gesù, conoscendo nel suo spirito che così pensavano tra sé, disse loro: «Perché pensate queste cose nel vostro cuore? Che cosa è più facile: dire al paralitico “Ti sono perdonati i peccati”, oppure dire “Àlzati, prendi la tua barella e cammina”? Ora, perché sappiate che il Figlio dell’uomo ha il potere di perdonare i peccati sulla terra, dico a te – disse al paralitico –: àlzati, prendi la tua barella e va’ a casa tua».
Quello si alzò e subito prese la sua barella, sotto gli occhi di tutti se ne andò, e tutti si meravigliarono e lodavano Dio, dicendo: «Non abbiamo mai visto nulla di simile!».

Parola del Signore
------------------------------------
LA MIA RIFLESSIONE
Preghiera
Ispirami Signore nella lettura della tua parola,per poter vivere quello che leggo con fede e seguire le tue orme. Amen.

In questo brano possiamo vedere come quattro persone,aiutano il paralitico a raggiungere Gesù,lo calano dal tetto,e questo commuove Gesù. Calcolando che all'epoca le persone storpie e ammalate erano considerati impuri, perchè gli ebrei pensavano a Dio come a uno che punisce i peccatori mandandogli le malattie,capiamo che questi quattro amici che avevano condotto il paralitico a Gesù,erano quattro che andavano anche contro le regole della chiesa d'origine,per poter portare a Gesù quell'uomo. Commosso da tanto amore per il fratello infelice Gesù gli rimette i peccati e poi lo guarisce dalle sue infermità. Questo crea scandalo tra i sommi sacerdoti,che hanno paura di perdere il loro potere,chi è quest'uomo che dice di rimettere i peccati,quella è una cosa che aspetta solo a Dio,questo è un pazzo....ma che dice?alzati e prendi la tua barella e vai a casa?.......Ed ecco che il paralitico guarisce ,si alza,prende la sua barella e se ne va sotto agli occhi di tutti.......
Noi possiamo essere uno dei quattro amici,che spinti da pietà umana,aiutano un peccatore a conoscere Gesù che salva,e possiamo essere il paralitico che, a causa del suo peccato,non riesce più ad andare incontro a Gesù. In ogni caso è Lui il traguardo finale e con Lui troveremo la salvezza.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.