lunedì 25 aprile 2011

(Gv 8,21-30) Avrete innalzato il Figlio dell’uomo, allora conoscerete che Io Sono.

VANGELO
 (Gv 8,21-30) Avrete innalzato il Figlio dell’uomo, allora conoscerete che Io Sono.
+ Dal Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, Gesù disse ai farisei: «Io vado e voi mi cercherete, ma morirete nel vostro peccato. Dove vado io, voi non potete venire». Dicevano allora i Giudei: «Vuole forse uccidersi, dal momento che dice: “Dove vado io, voi non potete venire”?».
E diceva loro: «Voi siete di quaggiù, io sono di lassù; voi siete di questo mondo, io non sono di questo mondo. Vi ho detto che morirete nei vostri peccati; se infatti non credete che Io Sono, morirete nei vostri peccati».
Gli dissero allora: «Tu, chi sei?». Gesù disse loro: «Proprio ciò che io vi dico. Molte cose ho da dire di voi, e da giudicare; ma colui che mi ha mandato è veritiero, e le cose che ho udito da lui, le dico al mondo». Non capirono che egli parlava loro del Padre.
Disse allora Gesù: «Quando avrete innalzato il Figlio dell’uomo, allora conoscerete che Io Sono e che non faccio nulla da me stesso, ma parlo come il Padre mi ha insegnato. Colui che mi ha mandato è con me: non mi ha lasciato solo, perché faccio sempre le cose che gli sono gradite». A queste sue parole, molti credettero in lui.

Parola del Signore
___________________________________

LA MIA RIFLESSIONE
PREGHIERA

Ti prego o Santo Spirito,di illuminare la mia mente verso LA LUCE,perchè io possa camminare tranquillamente al seguito di Gesù.
Quello che Gesù fa ai Farisei,è un discorso molto duro,anche se nell'apparenza pacato,e forse riesce più utile questo discorso che tanti miracoli che ha compiuto davanti ai loro occhi,tanto che finisce con la frase..<a queste parole molti credettero in lui->
Che cosa ha suscitato questa decisione?
Sicuramente la paura dell'inferno,del fuoco eterno,della perdita definitiva dell'appartenenza a Dio.
Gli ebrei riconobbero Mosè come mandato da Dio ed attraverso di lui trovarono la salvezza dall'oppressione degli egiziani ,lo seguirono verso la terra promessa,ora dovevano fare il passo successivo, riconoscere in Gesù il figlio di Dio,riconoscere in Gesù Dio,perchè se non riescono a credere in questo,non potranno avere la vita eterna,non potranno essere salvati dai loro peccati.
L'opposizione a Cristo è il rifiuto di Dio,perchè non c'è altra spiegazione alla mancanza di fede,non è solo un non seguire le sue orme e i suoi insegnamenti,ma rifiutarli,ostinatamente,e questo solo per poter gestire da soli la propria vita.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.