domenica 10 aprile 2011

Gesù nascerà da Maria, sposa di Giuseppe, figlio di Davide.Vangelo Mt 1,18-24

Vangelo 

Mt 1,18-24
Gesù nascerà da Maria, sposa di Giuseppe, figlio di Davide. 

Dal Vangelo secondo Matteo

Così fu generato Gesù Cristo: sua madre Maria, essendo promessa sposa di Giuseppe, prima che andassero a vivere insieme si trovò incinta per opera dello Spirito Santo. Giuseppe suo sposo, poiché era uomo giusto e non voleva accusarla pubblicamente, pensò di ripudiarla in segreto.
Mentre però stava considerando queste cose, ecco, gli apparve in sogno un angelo del Signore e gli disse: «Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa. Infatti il bambino che è generato in lei viene dallo Spirito Santo; ella darà alla luce un figlio e tu lo chiamerai Gesù: egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati».
Tutto questo è avvenuto perché si compisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta: 
«Ecco, la vergine concepirà e darà alla luce un figlio: 
a lui sarà dato il nome di Emmanuele», 
che significa «Dio con noi».
Quando si destò dal sonno, Giuseppe fece come gli aveva ordinato l’angelo del Signore e prese con sé la sua sposa.

Parola del Signore 
-----------------------------------------------------------
LA MIA RIFLESSIONE
preghiera

Vieni o Spirito Santo,vieni nel mio cuore,e riempilo della tua sapienza e del tuo amore,così da poter fare di me uno strumento della tua voce.

Matteo continua a farci entrare nella storia,a collegare le figure di Maria e Giuseppe per farci vedere,come si realizza la profezia,ma non quello su cui voglio farvi riflettere,ma su qualcosa di molto importante scritto tra le righe da Dio.
Giuseppe era un uomo semplice e giusto,fidanzato con Maria ,che amava e rispettava.
Quando Maria gli dice di essere incinta,e di come e perché è incinta,molto probabilmente glielo dice in un modo così disarmante,così innocente,che lo lascia senza parole.Noi vediamo un Giuseppe che si interroga,non capisce ,non accetta inizialmente,ma comunque cerca un modo per non far colpire Maria dalla legge degli uomini,perche se l’avesse ripudiata pubblicamente ,l’avrebbe condannata a morte.Pensate quella notte nel suo cuore… e invece Dio manda un angelo a parlare con lui e la storia cambia il suo corso.
Giuseppe accetta di essere una figura di quella storia,rinuncia a tutto quello che aveva sognato per lui e per Maria e si incammina con lei in questo progetto di salvezza.
Perché proprio a lui?Perché doveva nascere dalla stirpe di Davide.
Sapeva veramente poco Giuseppe ,chissà quante cose pensava ,ma guardando Maria,capiva che doveva fidarsi,poteva affidarsi ,si contentava quasi di essere una figura marginale della storia,di non essere in mostra,di dare a Gesù e alla madre la protezione terrena necessaria.Lui si limita ad accettare il volere di Dio.




Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.