domenica 10 aprile 2011

Gesù guarisce due ciechi che credono in lui. Mt 9,27-31

Vangelo  (4 dicembre 2010)

Mt 9,27-31
Gesù guarisce due ciechi che credono in lui. 

Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, mentre Gesù si allontanava, due ciechi lo seguirono gridando: «Figlio di Davide, abbi pietà di noi!». 
Entrato in casa, i ciechi gli si avvicinarono e Gesù disse loro: «Credete che io possa fare questo?». Gli risposero: «Sì, o Signore!». 
Allora toccò loro gli occhi e disse: «Avvenga per voi secondo la vostra fede». E si aprirono loro gli occhi. 
Quindi Gesù li ammonì dicendo: «Badate che nessuno lo sappia!». Ma essi, appena usciti, ne diffusero la notizia in tutta quella regione.

Parola del Signore 
------------------------------------------------------
LA MIA RIFLESSIONE
Preghiera

Signore mio,Spirito di Dio,pur se non ti merito,ti chiedo di restarmi accanto,per non farmi smarrire la strada,rinforza le mie difese,accresci la mia preghiera,donami una fede rovente ed un'umilta' vera;aprimi gli occhi davanti al nemico,e non permettere che io non mi avveda di lui,e quando succede,fammi decidere subito di scacciarlo.Fa che la tua luce mi guidi e non venga abbagliata null'altro e tantomeno dal mio orgoglio.amen.


Oggi voglio leggere il vangelo allacciandomi alla prima lettura,una lettura che spinge alla speranza coloro che,seguendo il Signore,a volte si trovano a soccombere di fronte agli arroganti e ai prepotenti,ed il profeta Isaia ci dice che tutto questo svanirà.La luce del Signore entrerà nel nostro cuore,se noi cercheremo la vera fede,se guarderemo a Gesù come al nostro salvatore, se non guarderemo agli uomini,ma a Gesù stesso e ai suoi insegnamenti,allora la fede ci aprirà gli occhi.
Bellissima la frase che dice Gesù:<<avvenga per voi secondo la vostra fede>>,è quella che dobbiamo maturare,far crescere,affidare al Signore,perché in base a quella saremo giudicati,in base alle opere che la fede ci guiderà a compiere.



Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.